Visibilità ed engagement – In cosa consiste

Visibilità ed engagement sono peculiarità molto importanti infatti, i numeri in senso di utenti e iscritti di Facebook sono sempre più impressionanti.

Il miliardo e mezzo è ormai stato da tempo superato e si va verso i due miliardi di utenti al mondo.

Su una piattaforma con questi numeri, è facile capire che avere visibilità è una reale possibilità per tutti e che proporre progetti di successo è alla portata di chiunque lo desideri, a patto che si lavori seguendo alcuni criteri fondamentali.

Infatti, utilizzare un social network senza criterio, non potrà altro che essere controproducente.

Visibilità ed engagement Facebook – Le regole

Visibilità ed engagement Facebook
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Per quanto riguarda Facebook, è importante seguire alcune regole, o meglio consigli, fondamentali.

Per essere visibili, aumentare l’engagement e quindi il proprio pubblico, innanzitutto bisogna postare contenuti interessanti, coerenti e con le giuste tempistiche.

Il contenuto deve essere di qualità e inedito secondo quello che è il settore trattato e quello che è il nostro bacino di utenza.

Dunque, mai andare fuori argomento e mai rivolgerci al nostro audience con un linguaggio che sappiamo essere non comprensibile.

Inoltre, sono fondamentali le tempistiche, sia nel senso di originalità del contenuto, sia come orario di pubblicazione.

Visibilità ed engagement- Spiegamoci meglio

E’ importante parlare di argomenti che nel periodo presente sono trattati dalle persone, perchè sui questi gli utenti cercheranno informazioni e approfondimenti.

Quando un tema è considerato passato, vecchio e di cui ormai si è detto tutto, il nostro contenuto rischia di essere inutile.

Dunque, non copiamo da nessuno, ma approfondiamo bene l’argomento, magari anche in un suo dettaglio e non nell’insieme, e creiamo un contenuto tecnico, originale, utile e interessante su un tema di cui tutti dibattono.

Per quanto riguarda l’orario di pubblicazione su Facebook, è importante aver analizzato il comportamento del nostro pubblico per capire in quale fascia oraria sia più presente sul social e pronto a interagire con i nostri post.

Visibilità ed engagement – Le immagini

Le immagini sono estremante importanti. E’ decisamente sconsigliato pubblicare post senza immagini, in quanto questi verranno visti molto di meno, perchè considerati poco attraenti, accattivanti e interessanti.

Immagini di maggiori successo non sono quelle che descrivono un prodotto, ma piuttosto una situazione, possibilmente molto emozionale.

Potrà anche essere molto utile creare gallerie di immagini e condividere quelle pubblicate da altri. Ovviamente, grande successo hanno i post accompagnati da video.

Visibilità ed engagement – Contenuti in crowdsource

Una tattica decisamente vincente è quella di creare contenuti in crowdsource, ovvero coinvolgendo in maniera diretta il nostro pubblico, chiedendogli cioè di partecipare attivamente alla creazione del contenuto.

Basterà creare un post nel quale si chiede ai nostri seguaci di pubblicare una loro testimonianza su un dato argomento, di esprimere una preferenza, di commentare un fatto o anche di inviare del proprio materiale, foto o video.

Il coinvolgimento è fondamentale, per far sentire gli altri parte di un progetto e per apprendere importanti informazioni sui nostri utenti, sui loro pensieri e abitudini.

Visibilità ed engagement – Investimento

Infine, un utile consiglio può essere quello di provare a investire qualche decina di euro. Su Facebook, infatti, non sono necessarie ingenti somme di denaro per ottenere risultati interessanti.

I post che decidiamo di sponsorizzare dovranno comunque essere costruiti in maniera coerente ed efficace, non basteranno da sole alcune decine di euro a farci raggiungere l’obiettivo.

Con una sponsorizzazione possiamo aumentare i fan della pagina o spingere molto in alto un post

Leggi anche l'articolo su come utilizzare l'Hashtag #

Si voglio leggerlo

Share This